• Logo Orion

    nulla dies sine linea

Emissioni odori sgradevoli

Le emissioni odorigene sgradevoli, derivanti da attività agricole e industriali, rappresentano un serio problema che coinvolge una molteplicità di persone.

L’ultimo aggiornamento dell’art. 272 bis del D.Lgs. 152/2006, pur senza fissare limiti emissivi, ha introdotto il tema delle emissioni moleste consentendo agli Enti preposti di stabilire valori limite in fase di autorizzazione.


Le aziende, nell’ambito del proprio sistema di gestione ambientale, devono predisporre, attuare e riesaminare regolarmente un piano di gestione degli odori, finalizzato a prevenire o quantomeno ridurre le emissioni odorigene.

Tale piano, da adottarsi quando è probabile o comprovata la presenza di molestie olfattive presso recettori sensibili, deve gestire:


– le azioni e le scadenze,

– il monitoraggio degli odori,

– un protocollo di risposta in caso di eventi odorigeni identificati,

– la prevenzione e riduzione degli odori.

    Previous

    Riforma antincendio ed aggiornamento corsi

    Una novità riguarda tutte le aziende: la scadenza ...
    Read More
    Next

    Nuove categorie lavori usuranti

    La legge di bilancio 2022 ha modificato e ampliato...
    Read More

    ORION News