• Logo Orion

    nulla dies sine linea

HACCP - Grano contaminato dalla senape

Molte persone sono allergiche alla senape, altri possono diventare allergici a questa sostanza. Non si intende la salsa alla senape, ma anche ai semi di senape, alle tracce di questi semi. I principali sintomi dell’allergia alla senape sono rossore sulla pelle, intorno alla bocca, prurito, eritemi. Nei casi più gravi anche problemi gastrointestinali e problemi respiratori.


Lo scorso 10 dicembre il Ministero della Salute ha emesso una circolare in cui mette in guardia dalla possibile contaminazione del grano italiano raccolto nel 2021. I produttori di grano sempre più usano la pianta della senape come antiparassitario naturale contro gli insetti che vivono nel terreno.


Purtroppo la setacciatura del grano non riesce a separare i granelli di senape da quelli di grano e questo può portare alla contaminazione del grano, che serve a produrre pasta, pane, prodotti da forno, ecc. Le piante di senape sono talvolta utilizzate in agricoltura anche per la coltivazione di patate, barbabietole da zucchero, fragole.


I produttori di grano sono stati invitati ad aggiungere nel processo produttivo una fase di vaglio idonea a separare la senape dal grano, oppure segnalare nell’etichetta che il prodotto può contenere tracce di senape.


La circolare è stata resa necessaria perché, da qui l’allarme che rende doverosa questa newsletter, i Grandi Mulini Italiani hanno falsamente comunicato ai propri membri che non sono costretti a ritirare dal mercato i prodotti nel caso accertino una contaminazione.


Sugli incarti in giacenza già acquistati il Ministero raccomanda l’aggiunta di una frase sull’etichetta: “può contenere tracce di senape”. Nei punti vendita la circolare raccomanda l’apposizione di un cartello per avvertire i consumatori.

    Previous

    Sospensione attività azienda

    Dallo scorso 21 ottobre le sanzioni in materia di ...
    Read More
    Next

    Modificato il concetto di assimilazione dei rifiuti speciali ai rifiuti urbani

    Il decreto D.lgs 116/2020 ha modificato il concett...
    Read More

    ORION News