• Logo Orion

    nulla dies sine linea

Obbligatorietà del vaccino Covid

Ogni datore di lavoro deve fare di tutto perché i propri lavoratori non si ammalino... compreso quindi il vaccino?


D’altronde già adesso i datori di lavoro, tramite il medico competente, fanno vaccinare i propri lavoratori contro il tetano, il tifo, ecc. se corrono il rischio di ammalarsi di queste malattie durante il lavoro.


È lo stesso anche per il vaccino contro il Covid? E se il lavoratore rifiuta di vaccinarsi?


Nel caso di tetano, tifo, ecc. tale lavoratore non sarebbe più idoneo a quella mansione; il datore quindi dovrebbe cambiargli mansione, se possibile, altrimenti potrebbe anche licenziarlo.


Ecco, questa è la situazione dei lavoratori per cui il Coronavirus è un rischio “professionale”: medici, infermieri, professioni che sono maggiormente a rischio. Per tutti gli altri NON si tratta di un rischio professionale, bensì “generico”. Quindi siamo del parere che NO, non si può obbligare questi lavoratori a vaccinarsi.


Non ci esprimiamo, invece, sull’obbligatorietà morale di questa campagna vaccinale.


    Previous

    Definizione rifiuti urbani

    La differenziazione dei due tipi di rifiuti consis...
    Read More
    Next

    Tempi conservazioni registrazioni ambiente

    Il registro di carico e scarico deve essere conser...
    Read More

    ORION News