• Logo Orion

    nulla dies sine linea

Quando è obbligatoria la sorveglianza sanitaria

La sorveglianza sanitaria è obbligatoria quando il lavoratore è esposto a questi fattori di rischio e la valutazione dei rischi indica che l’entità dell’esposizione rende necessaria la visita:


  • movimentazione manuale carichi
  • sforzi ripetuti
  • videoterminali. In questo caso la discriminante è l’utilizzo di videoterminali per almeno 20 ore alla settimana
  • rumore
  • vibrazioni
  • radiazioni ottiche artificiali
  • agenti chimici
  • agenti cancerogeni o mutageni
  • esposizione a piombo
  • esposizione a silice cristallina
  • esposizione ad amianto
  • agenti biologici
  • campi elettromagnetici
  • radiazioni ionizzanti
  • lavoro notturno
  • atmosfere iperbariche
  • lavori nei cassoni ad aria compressa
  • lavori in quota
  • lavori nelle miniere e nelle cave
  • lavori sulle navi passeggieri, mercantili e da pesca
  • lavori in cui è previsto l’accertamento della dipendenza da alcool e dell’assunzione di sostanze psicotrope o stupefacenti, quali ad esempio lavori in cantieri temporanei e mobili, utilizzo di carrello elevatore, piattaforma elevabile, ecc.


Se vi sono fattori di rischio tra quelli di cui sopra la sorveglianza sanitaria da parte del medico competente è obbligatoria:


  • Prima dell’assunzione; serve per valutare l’idoneità del lavoratore alle mansioni che dovrà compiere
  • Periodicamente; normalmente una volta l’anno occorre controllare lo stato di salute del lavoratore
  • In caso di cambio della mansione; se la nuova mansione prevede rischi diversi è necessario verificare l’idoneità del lavoratore alle nuove attività
  • In caso di assenza dal lavoro per motivi di salute per 60 giorni; serve a verificare che possa riprendere il lavoro
  • Al termine del rapporto di lavoro ma solo in casi ben precisi indicati dalla normativa


Possono essere previste visite ulteriori:


  • a sorpresa per accertare che il lavoratore sia dipendente da alcool o abbia assunto sostanze psicotrope o stupefacenti, ma solo nel caso il lavoratore effettui un’attività in cui è ammesso questo controllo
  • su richiesta del lavoratore nel caso il medico competente ritenga la richiesta meritevole di essere accolta
    Previous

    Obbligo di nomina del preposto e doveri: le novità della Legge 215/2021

    La Legge n. 215 del 17 dicembre 2021 attribusce al...
    Read More
    Next

    Il distacco dei lavoratori e gli obblighi sicurezza sul lavoro

    Quando un’azienda (distaccante) pone un proprio la...
    Read More

    ORION News