fbpx
  • Logo Orion

    nulla dies sine linea

RLS parente del datore di lavoro

Torniamo sul tema RLS perché sono stati avanzati alcuni quesiti particolari. Rispondiamo pertanto alla domanda:


la figura dell’RLS può essere ricoperta da un parente del datore di lavoro?


Sì, ma con alcuni distinguo. Innanzitutto la figura dell’RLS è “eletta” dai lavoratori, non è una decisione del datore di lavoro. Quindi un parente del datore di lavoro può anche ricoprire tale incarico, ma deve essere eletto e tale elezione deve risultare in un verbale, che ha validità 3 anni. All’elezione possono partecipare esclusivamente i lavoratori che hanno un contratto a tempo indeterminato: non i soci, non i lavoratori con contratto determinato. Questo comporta un’altra riflessione: il parente del datore di lavoro può partecipare all’elezione, ed essere eletto, esclusivamente se ha un contratto di lavoro. Ovvero il coadiuvante, non assunto come dipendente, non può votare ed essere eletto come RLS.

    Previous

    Meglio RLS o RLST

    Devono scegliere i lavoratori, non il datore di la...
    Read More
    Next

    Direttiva UE contro la plastica

    Da sabato 3 luglio è entrata in vigore la Direttiv...
    Read More

    ORION News