fbpx
  • Logo Orion

    nulla dies sine linea

Sanzioni e responsabilità in materia di rifiuti

Per le violazioni delle norme in materia di rifiuti sono previsti sia illeciti amministrativi che illeciti penali.

Per la compilazione incompleta o inesatta del formulario (FIR) è prevista sanzione amministrativa pecuniaria da 1.600,00 euro a 10.000,00 euro se il formulario riguarda rifiuti non pericolosi, mentre è attesa la reclusione fino a 2 anni in caso di rifiuti pericoloso.


Nel caso in cui il deposito temporaneo non sia effettuato nel rispetto dei requisiti di legge si configura il reato contravvenzionale di cui all’art. 256, comma 2, D.Lgs. n. 152/2006.


In caso di mancata, incompleta o irregolare presentazione della dichiarazione ambientale (MUD) è prevista la sanzione amministrativa pecuniaria da 26,00 a 160,00 euro se la dichiarazione è effettuata entro il sessantesimo giorno dalla scadenza del termine; altrimenti la sanzione va da 2.000,00 a 10.000,00 euro.

Nel caso di trasporto di rifiuti in assenza di iscrizione all’Albo è previsto l’arresto da 3 mesi a un anno o ammenda da 2.600,00 a 26.000,00 euro per il trasporto di rifiuti non pericolosi oppure arresto da 6 mesi a 2 anni e ammenda da 2.600,00 a 26.000,00 euro in caso di rifiuti pericolosi. Inoltre è prevista la confisca del mezzo.

Il produttore di rifiuti che ometta di controllare il possesso dei titoli abilitativi necessari da parte di trasportatore e destinatario può incorrere in sanzioni in quanto può configurarsi a suo carico l’addebito di concorso in gestione illecita di rifiuti ex art. 256, comma 1, D.Lgs. n. 152/2006, qualora un operatore non sia in possesso di valida autorizzazione.


Chi omette di tenere il registro di carico e scarico rifiuti oppure omette di effettuare alcune registrazioni è passibile di una sanzione amministrativa pecuniaria da 2.000,00 a 10.000,00 euro. Se si tratta di rifiuti pericolosi la sanzione va da 10.000,00 a 30.000,00 euro.


Qualora sia omessa o incompleta la tenuta e la compilazione del registro ma siano presenti i formulari, si applica la sanzione ridotta, ovvero la sanzione da 260 a 1.550,00 euro, a condizione che la data di produzione e presa in carico dei rifiuti possa essere dimostrata.

    Previous

    Noleggio di una piattaforma aerea

    Chi fornisce a noleggio una piattaforma aerea (ad ...
    Read More
    Next

    Chiariamo i dubbi sull'RLS

    Tutti i lavoratori devono collaborare alla sicurez...
    Read More

    ORION News